Hourriya n° 5 : «Rompere le righe. Contro la guerra, contro la pace, per la rivoluzione sociale»

Riceviamo e pubblichiamo

“Forse oggi più che mai il mondo ha bisogno del soffio vivificante dell’anarchismo; oggi più che mai appare la necessità di infrangere la regola, la disciplina, la legge”, scriveva un compagno alla vigilia della Seconda Guerra Mondiale. Oggi, le guerre, l’altra faccia della pace sporca di sangue dei mercati, del progresso e della produzione, continuano a devastare il mondo, e forse ancora oggi c’è bisogno del grido stridente dell’anarchia che si oppone ad ogni potere, che rompe le righe degli Stati totalitari e democratici, che scruta gli orizzonti per fermare il massacro laddove esso si produce. La guerra, il controllo, la repressione, lo sfruttamento, la militarizzazione degli spiriti, l’odio settario, il maelstrom tecnologico sono tutti aspetti di questo dominio in continua ristrutturazione che quest’opuscolo intende analizzare, avventurandosi allo stesso tempo sui sentieri dell’azione di ieri e di oggi contro la loro guerra… e contro la loro pace.

Edizione originale in francese. 158 pag.

Una copia 2€, distributori 1,50 €.

Ricordiamo che le prime quattro pubblicazioni in italiano del progetto “Hourriya, opuscoli anarchici internazionalisti” sono ancora disponibili :

1. Echi rivoluzionari dalla Siria. Conversazione con due anarchici di Aleppo

2. Affinità e organizzazione informale

3. L’imprevisto. Dal centro alla periferia

4. Viaggio verso l’abisso. Riflessioni sparse sul tecnomondo.

Info e richieste : [email protected]

Per consultare le edizioni in inglese, francese, spagnolo e tedesco: https://hourriya.noblogs.org

Precedente La Spezia – Aggiornamenti da Paska Successivo E’ uscito Avis de Tempêtes Numero 13 – Bollettino anarchico per la guerra sociale (Gennaio 2019)