Germania – Incendiati dei veicoli della polizia municipale

Bielefeld, Germania: Incendiati dei veicoli della polizia municipale (17/04/2020)

Durante la notte tra il 16 e il 17 aprile 2020 a Bielefeld (nella regione della Renania Settentrionale-Vestfalia), tre veicoli della polizia municipale* sono stati dati alle fiamme. Due sono stati completamente distrutti, il terzo è stato danneggiato ed è stato salvato dalle fiamme con l’intervento dei vigili del fuoco.

I veicoli erano parcheggiati davanti alla sede della polizia municipale nel parco di Ravensburg. L’ammontare dei danni è stimato in circa 25.000 euro.

Circa 15 vigili del fuoco sono rimasti mobilitati per quasi un’ora. La polizia presume che si sia trattato di un incedio causato intenzionalmente. Inoltre, le forze dell’ordine non hanno escluso la possibilità che questo attacco sia legato alla crisi del coronavirus, poiché l’istituzione bersagliata è responsabile dell’applicazione delle norme che sono in vigore e che prevedono il divieto di contatto tra persone. I servizi di sicurezza dello Stato stanno conducendo l’indagine sul fatto.

* Nota di “Sans Attendre Demain”: In Germania, la polizia municipale è l’Ordnungsamt, responsabile dell’applicazione della legge a livello locale. I suoi agenti lavorano a fianco di altre forze dell’ordine, come la polizia federale. I loro poteri sono molto estesi nel Nordreno-Vestfalia (di cui fa parte Bielefeld) e nel Baden-Württemberg (un impiego simile a quello svolto dalla polizia municipale in alcune città della Francia).

Tradotto a partire dai testi pubblicati in: sansattendre.noblogs.org e Anarchists Worldwide

Fonte: Insuscettibile di ravvedimento

Precedente Francia – Bello come il municipio in fiamme Successivo Grecia: Chiamata per il sostegno alla "Cassa di solidarietà per i militanti imprigionati e perseguitati"