Crea sito

Genova – 26/3 – Presidio in solidarietà ai/alle compagni/e anarchici/che arrestati/e e approfondimenti su “operazione panico” e sorveglianza speciale

Martedì 26 marzo
presidio ore 18 piazza san lorenzo, in solidarietà ai/alle compagni/e anarchici/che arrestati/e dalle 21 approfondimenti su “operazione panico” e sorveglianza speciale allo spazio di documentazione e discussione Chelinse.

Mercoledì 27 marzo

presso il tribunale di sorveglianza di Genova si terrà la prima udienza per discutere l’applicazione di 15 misure di sorveglianza speciale nei confronti di altrettanti/e compagni/e, richieste dal pubblico ministero di La Spezia. Nel carcere di La Spezia un nostro compagno, Paska, è rinchiuso in regime di isolamento 14bis per non aver abbassato la testa di fronte all’istituzione carceraria. Dopo pestaggi ed isolamento a chi continua a ribellarsi dentro, fermi di polizia, fogli di via e richieste di sorveglianza speciale arrivano dalla questura e dalla procura di La Spezia a chi porta avanti percorsi di solidarietà fuori. La pericolosità sociale, parametro su cui si basa la richiesta di questa infame misura preventiva di origine fascista e altrettanto cara e utilizzata dalla democrazia, è una categoria repressiva applicata dallo Stato verso chi non si adegua o si ribella ad un mondo sempre più simile ad una galera a cielo aperto. In un mondo fatto di telecamere, sbirri e frontiere rivendichiamo la pericolosa tensione di voler sovvertire questo esistente.

Solidali con tutt* prigionier* anarchic* e i/le ribelle di questa società!

Fonte: Rete Evasioni