COR FURORE NER CORE – Sostegno economico Operazione Bialystok

SOSTEGNO ECONOMICO OPERAZIONE BIALYSTOK

Il 12 giugno è scattata un’ennesima operazione repressiva anti-anarchica, questa volta nei territori dominati dallo stato italiano, francese e spagnolo. Le guardie, in particolare i ROS di Roma, hanno perquisito diverse abitazioni, sequestrato il solito materiale cartaceo e informatico, arrestando 7 persone. All’oggi 5 di loro sono in carcere, uno sottoposto agli arresti domiciliari e un altro ancora liberato a seguito del riesame. Le accuse che lo stato muove contro di loro sono varie, tra cui la solita associazione sovversiva con finalità di terrorismo, attentato terroristico, incendio, istigazione a delinquere ecc ecc. Inoltre vengono messe sotto attacco esperienze di solidarietà legate ad altri momenti repressivi. Tutto ciò non ci stupisce.

Ogni pensiero e gesto che spinge verso la sovversione dello stato di cose imposto continuerà ad essere perseguitato e condannato dalla giustizia dello stato, che tra le sue funzioni ha quella di allontanare chiunque critichi radicalmente, anche attraverso azioni offensive, le forme di questa mortifera civiltà. È per questo che non è interessante entrare nella logica che sta alla base della giustizia statale, basata sulla dicotomia tra colpevoli e innocenti/buoni e cattivi/giusto e sbagliato. Di conseguenza è preferibile continuare ad immaginare e sperimentare altri modi di stare al mondo orientati verso l’attacco ad ogni gerarchia/autorità, e portare avanti le pratiche del mutuo appoggio e della solidarietà che si ritengono ancora una volta valide.

COR FURORE NER CORE

È importante in questo momento impedire l’isolamento carcerario dex prigionierx con tutti gli strumenti possibili,  tra cui quello della corrispondenza. È inoltre necessario far fronte all’aspetto economico che coprirà sia le spese legali che le spese vive dex prigionierx. Per chiunque voglia contribuire è stato creato un apposito indirizzo IBAN; per chi senta l’esigenza di specificare la destinazione del contributo (spese legali o spese vive) è possibile farlo scrivendolo nella causale.

COD.IBAN: IT40B3608105138206892206896
INTESTATARIO: Pietro Rosetti
SWIFT/BIC: BPPIITRRXXX
MAIL: [email protected]

INDIRIZZI DEX PRIGIONIERX:
Francesca Cerrone
C.P.de Almeria-El Acebuche CTRA. Cuevas-ubeda km2,5
04071, Almèria
ESPANA

Claudio Zaccone
CC di Siracusa, strada monasteri 20
96014, cavadonna, (SR)

Flavia Digiannantonio
C.C di Roma Rebibbia
via Bartolo Longo 72
00156, Roma

Roberto Cropo
Num ecrou : 1010197
Centre pénitentiaire
1 allée des thuyas
94261 Fresnes CEDEX
FRANCIA

Nico Aurigemma
Casa Circondariale di Terni
Str delle Campore 32
cap 05100 Terni
(TR) Italia

Fonte: RoundRobin

Precedente Gabriel Pombo Da Silva è stato trasferito nel carcere di Mansilla de las Mulas Successivo Biblioteca di Anarchismo: Pierre-Joseph Proudhon, Che cos’è la proprietà?