Crea sito

Atene – Aggiornamento sul processo per il Progetto “Fenice”

Il processo per il caso del Progetto “Fenice” è stato fissato per il 4 Giugno 2014 e avverrà nel tribunale speciale nella sezione femminile del carcere di Korydallos.

Le accuse sono relative a tre azioni del Progetto “Fenice” (1,3,4).

Gli accusati sono:

1) Il compagno Andreas Tsavdaridis, membro della FAI/FRI
2) L’anarchico Spyros Mandylas
3) Tutti i prigionieri membri della Cospirazione delle Cellule di Fuoco

Le accuse sono:

1) Andreas Tsavdaridis:

I) Partecipazione alla Cospirazione delle Cellule di Fuoco
II) Tentato omicidio dell’ex capo dell’antiterrorismo Dimitris Chorianopoulos
III) Tentata esplosione (per il pacco bomba inviato all’ex capo dell’antiterrorismo Dimitris Chorianopoulos)
IV) Possesso di esplosivo (per il pacco bomba inviato all’ex capo dell’antiterrorismo Dimitris Chorianopoulos)

2) Spyros Mandylas:

I) Partecipazione alla Cospirazione delle Cellule di Fuoco
II) Tentato omicidio dell’ex capo dell’antiterrorismo Dimitris Chorianopoulos
III) Tentata esplosione (per il pacco bomba inviato all’ex capo dell’antiterrorismo Dimitris Chorianopoulos)
IV) Possesso di esplosivo (per il pacco bomba inviato all’ex capo dell’antiterrorismo Dimitris Chorianopoulos)

3) COspirazione delle Cellule di Fuoco:

I) Istigazione al tentato omicidio dell’ex capo dell’antiterrorismo Dimitris Chorianopoulos
II) Istigazione alla tentata esplosione (per il pacco bomba inviato all’ex capo dell’antiterrorismo Dimitris Chorianopoulos)
III) Istigazione al possesso di esplosivo (per il pacco bomba inviato all’ex capo dell’antiterrorismo Dimitris Chorianopoulos)
IV) Istigazione all’attentato esplosivo (per l’attacco all’auto della direttrice del carcere di Korydallos Maria Stefi)
V) Istigazione al possesso di esplosivo (per l’attacco all’auto della direttrice del carcere di Korydallos Maria Stefi)
VI) Istigazione all’attentato esplosivo (per l’attacco all’auto della guardia del carcere di Nafplio, Argyris Gelbouras a Argos)
VII) Istigazione al possesso di esplosivo (per l’attacco all’auto della guardia del carcere di Nafplio, Argyris Gelbouras a Argos)
VIII) Istigazione al compimento di danni (auto della direttrice del carcere di Korydallos Maria Stefi e auto della guardia del carcere di Nafplio, Argyris Gelbouras a Argos)

ALCUNE PAROLE SUL PROGETTO “FENICE”

Il Progetto “Fenice” è iniziato il 7 Giugno 2013 tramite un appello della Cospirazione delle Cellule di Fuoco e Gangs of Conscience FAI/FRI Cellula “Sole-Baleno”, il cui obiettivo era “la rinascita dell’attacco dinamico della guerriglia urbana). Un progetto che avrebbe segnato la rinascita della Cospirazione delle Cellule di Fuoco dalle ceneri lasciate dall’oppresione poliziesca.

11 azioni sono state realizzate finora:

1) Grecia (Atene)

7 Giugno 2013. L’auto della direttrice del carcere di Korydallos Maria Stefi viene fatta esplodere dalla Cospirazione delle Cellule di Fuoco FAI/FRI e da Gangs of Conscience Cellula “Sole-Baleno”.

2) Grecia (Atene)

12 Giugno 2013. L’auto della guardia del carcere di Nafplio, Argyris Gelbouras, viene fatta esplodere dalla International Conspiracy of Revenge.

3) Indonesia (Jakarta)

26 Giugno 2013. Il terzo piano dell’hotel Sheraton viene incendiato dalla Anger Unit-International Conspiracy of Revenge.

4) Grecia (Salonicco)

3 Luglio 2013. Un pacco bomba viene inviato all’ex capo dell’antiterrorismo Dimitris Chorianopoulos dalla Cellula “Mauricio Morales” FAI/FRI.

5) Indonesia (Balikpapan)

24 Agosto 2013. Un’accademia di polizia viene totalmente bruciata dalla Cellula “Freedom to Mandylas and Tsavdaridis” International Conspiracy for Revenge-FAI/FRI.

6) Grecia (Atene)

1 Settembre 2013. Un pacco bomba viene inviato al procuratore speciale Dimitris Mokkas dalla Cospirazione delle Cellule di Fuoco-Cellula “Ryo”.

7) Russia (Bryansk)

2 Ottobre 2013. Una segheria in un resort di caccia viene incendiata dal Commando “Nestor Makhno” ELF/FAI.

8) Cile (Santiago)

16 Novembre 2013. Un plico esplosivo viene inviato al 98° Consiglio Elettorale di La Reina dalla Cellula “Long Live Ilya Romanov”, affine all’Internazionale Nera.

9) Messico (Toluca)

I) 18 Novembre 2013. Un dispositivo incendiario posizionato fuori una chiesa e uno davanti ad una banca nella zona di San Sebastian.
II) 21 Dicembre 2013. Un dispositivo incendiario-esplosivo piazzato fuori una banca vicino l’aeroporto dalla Fazione Anticivilizzatrice del Fronte di Liberazione della Terra, affine alla Federazione Anarchica Informale (FA/FLT/FAI).

10) Indonesia (Malang)
9 Gennaio 2014. Un bancomat viene fatto esplodere dalla Cellula “Sebastian O. Seguel”, International Conspiracy for Revenge, FAI.

11) Germania (Berlino)

I) 8 Aprile 2014. Un veicolo dell’autorità di controllo municipale e un veicolo di una compagnia di sicurezza privata vengono incendiati.

II) 24 Aprile 2014. Un veicolo consolare dell’ambasciata greca viene bruciato dalla Autonomous Cell “Christos Kassimis”.

LA SOLIDARIETA’ E’ LA NOSTRA ARMA
NON UN MILLIMETRO INDIETRO
NOVE MILLIMETRI DELLE TESTE DEGLI SBIRRI

Solidali

Fonte: Interarma