Crea sito

Aggiornamenti Operazione Bialystok

Riguardo la situazione detentiva di Claudio, è stato trasferito ormai da circa due mesi dalla sezione As3 alla sezione “comuni” nel carcere di Siracusa. Le motivazioni del suo trasferimento sono ancora da chiarire, ma sembra sia un ordine “ministeriale” cioè dal DAP (di fatto l’organo che decide la collocazione detentiva). Inoltre è stata dichiarata l’inefficacia delle misure cautelari per il reato 280bis ma rimane comunque in carcere per porto e fabbricazione d’armi ed esplosivi con finalità di terrorismo.

Ricordiamo che il processo in primo grado per l’Operazione Bialystok è iniziato il 25 febbraio ’21 con l’ascolto del teste d’accusa colonnello dei ros Luigi Imperatore. Il 12 maggio scorso ancora Imperatore protagonista, proseguendo nel suo sproloquio storico riguardo alla galassia anarchica dando risalto nell’attualità alle solite “prove” scritte in mancanza di fatti concreti.

Le prossime udienze saranno l’8 e 30 giugno, data in cui verranno sentiti i consulenti della difesa ( rispetto alle accuse fatte a Claudio) che presenteranno una consulenza sulla base delle perizie prodotte dall’accusa. Dopo la pausa estiva le udienze proseguiranno il 7, 9 settembre e 6 ottobre. Dal 30.06 le udienze si terranno nell’aula bunker di Rebibbia.

ricordiamo l’indirizzo per scrivere a Claudio:

Claudio Zaccone

cc di Siracusa
Str. dei Monasteri 2O
96014 Floridia (Sr)

Fonte: RoundRobin